Orto in cassone: come salvare le assi di legno?

0 voti
quesito posto 13 Ottobre 2015 da Paolo Benassi
Ciao a tutti.

Ho realizzato 3 anni fa dei cassoni con tavole di legno (quelle da ponteggio dei muratori per intendersi). Ad oggi la maggior parte denota evidenti segni di cedimento causa marciume. Ho quindi deciso di rinnovare i cassoni visto che ho molte altre tavole a disposizione.. Qualche consiglio per farle durare di più??? Se possibile metodi naturali..

Grazie

Paolo
condividi

6 Risposte

+1 voto
risposta inviata 13 Ottobre 2015 da Rino Carli
personalmente non farei nulla, il "marciume" diventa ottimo compost per il substrato

puoi semplicemente cambiare le assi quando non svolgono più alla funzione di contenimento

Ciau
Il marciume si....ma non quello delle assi da edilizia che sono trattate con sostanze chimiche (il giallo).
scusa non era indicato, ben consiglia Vincenzo, anche se laborioso ma ottimo. Per il legname interrato o a diretto contatto da noi si usa del castagno decorticato, imputridisce molto lentamente rispetto alle altre essenze.
Ciau
0 voti
risposta inviata 13 Ottobre 2015 da Rita
una vernice atossica , naturale ? Esiste una vernice ad acqua  Se non fosse tossica , potresti provare , rallenteresti il processo , procastinandolo ma non eliminandolo però !

 Ciao
0 voti
risposta inviata 13 Ottobre 2015 da Francesco Croci
Io uso con successo una guaina impermeabilizzante per legno da dare con il pennello (l'ho trovata ad un fai-da-te, ma ho visto che la vendono anche su ebay). Le mie fioriere hanno 3 anni e non hanno fatto una grinza. Quest'anno gli darò comunque una mano di questa guaina per rinnovare l'effetto. Spero di essere stato d'aiuto!
0 voti
risposta inviata 14 Ottobre 2015 da Orto Infinity
le guaine liquide sono a base di bitume, poco eco..... ma molto efficaci, dipende da te.

esistono vernici naturali (impregnanti) o smalti (a seconda dell'effetto voluto) che si possono dare sul legno (anche colorate), però non sono come quelle sintetiche in fatto di durata del legno.

eventualmente puoi provare a rivestirle all'interno con uno starto di nylon (inquinante se lascito come rifiuto nell'ambiente).

Se posso consigliarti anche se il legno è molto bello quando devi metterlo a contatto del terreno (assi, paletti) se non sono già protetto in origine (trattamenti dal produttore in autoclave) lo scarterrei e opterei per blocchetti di tufo a secco o lamiere che puoi rivistire eventualmente dall'esterno con le assi senza che queste siano a contatto del terreno e dandogli un impregnate bio per proteggerle dalle intemperie.
0 voti
risposta inviata 14 Ottobre 2015 da Maurizio Margari
Io la penso come Rino, se hai sempre assi a disposizioni, ogni tre anni rinnovi i cassoni.
Potrebbe anche essere un segno che tieni il terreno troppo inzuppato?

Ciao e buon orto
+2 voti
risposta inviata 19 Ottobre 2015 da Vincenzo Panetta
un metodo che viene dal passato è quello di bruciarli un po sul lato che staranno a contatto col terreno.

Mio nonno lo faceva quando doveva inserire dei paletti tutori nel terreno, li bruciacchiava abbastanza e poi li spegneva con l'acqua lasciando lo strato di carbone attaccato al legno, perchè è proprio il carbone che lo protegge.

Più naturale di cosi.
...